Le infiltrazioni d’acqua sono un problema piuttosto diffuso, con il quale è probabile che vi siate già trovati a dover fare i conti. Quando si ripristinano o si realizzano nuove strutture, che nel corso della loro “vita” saranno soggette a contatto con acqua – come ad esempio balconi, terrazzi, coperture ma anche ambienti umidi quali piscine e bagni – è infatti fondamentale garantirne l’impermeabilità al fine di aumentare la durabilità della struttura stessa.

A questo scopo, Mapei ha sviluppato un sistema di prodotti che, corredati da una serie di accessori, permettono di realizzare interventi di impermeabilizzazione sicuri, garantiti ed attenti alla cura del particolare.

Presso il nostro punto vendita La Nuova Commerciale di Noto abbiamo scelto l’impermeabilizzante Mapelastic, che da 30 anni risolve i problemi di infiltrazioni d’acqua.

In 30 anni Mapelastic ha infatti impermeabilizzato oltre 350 milioni di metri quadrati: terrazze, balconi, piscine, dighe e molto altro.

Infiltrazioni d’acqua in casa: impermeabilizzare con i prodotti giusti

Cos’è esattamente questo prodotto?

Mapelastic è una membrana cementizia elastica per impermeabilizzare in modo sicuro e definitivo, proteggendo strutture in calcestruzzo, intonaci, massetti cementizi.

 

Quali sono i vantaggi di un prodotto per impermeabilizzare?

Il prodotto per impermeabilizzare va scelto con attenzione, per non correre il rischio di effettuare un lavoro che risulti privo di ogni efficacia. Mapelastic, di cui vi parliamo oggi, presenta numerosi vantaggi:

PERFETTA ADESIONE

L’adesione è eccellente su tutte le superfici in calcestruzzo, muratura, ceramica e marmo, purché solide ed adeguatamente pulite.

RECUPERO E VALORIZZAZIONE

É applicabile anche su rivestimenti esistenti a condizione che si tratti di superfici solide e adeguatamente pulite.

ALTO VALORE DI TRASPIRABILITÀ

Possiede ottimi valori di permeabilità al vapore acqueo.

ELEVATA FLESSIBILITÀ

È elastico in tutte le condizioni ambientali con ottimi valori di crack-bridging statico e dinamico.

RESISTENTE AI RAGGI UV

Resiste ai raggi UV, alle aggressioni da cloruri e da sostanze inquinanti e a climi particolarmente rigidi.

FERMA LA PENETRAZIONE DI CO2

Impedisce la carbonatazione del calcestruzzo, fermando penetrazione della CO2 per oltre 50 anni.

MASSIMA GARANZIA

È certificato EN 1504-2 per la riparazione, manutenzione e protezione delle strutture in calcestruzzo e EN 14891 come prodotto impermeabilizzante da applicare sotto un rivestimento.

AFFIDABILITÀ COMPROVATA

Oltre 350 milioni di m2 impermeabilizzate con successo.

SOLUZIONI AFFIDABILI

Da oltre 30 anni Mapelastic è una soluzione affidabile nel mondo dell’edilizia.

APPLICAZIONE A BASSE TEMPERATURE

Flessibile anche a bassissime temperature (-20°C).

APPLICAZIONE FACILE E RAPIDA

Infiltrazioni d’acqua in casa: impermeabilizzare con i prodotti giusti

Te ne intendi un po’ di più? Ecco i dati tecnici:

Consistenza dell’impasto: plastica-spatolabile.
Rapporto dell’impasto: comp. A : comp. B = 3 : 1.
Durata dell’impasto: circa 1 h.
Temperatura di applicazione permessa: da +5°C a +35°C.
Spessore minimo di applicazione: 2 mm in due mani.
Classificazione: EN 1504-2 – rivestimento (C) principi PI, MC e IR, prodotto in accordo alla normativa EN 14891.
EMICODE: EC1 R Plus – a bassissima emissione.
Immagazzinaggio: 12 mesi parte A, 24 mesi parte B.
Applicazione: spatola o spruzzo.
Consumo:
– a spatola 1,7 kg/m² per mm di spessore;
– a spruzzo 2,2 kg/m² per mm di spessore.
Confezioni:
– unità da 32 kg: sacchi da 24 kg + taniche da 8 kg;
– unità da 16 kg: 2 sacchetti da 6 kg + tanica da 4 kg.

Clicca qui per scaricare la scheda tecnica completa

 

LA NOSTRA RUBRICA

Chiedilo a Vittorio_La Nuova Commerciale

 

“Come avviene la preparazione e l’applicazione della malta?”

Per preparare la malta, bisognerà versare il componente B (liquido) in un idoneo recipiente pulito; aggiungere quindi lentamente, sotto agitazione meccanica, il componente A (polvere). Mescolare accuratamente Mapelastic per qualche minuto, avendo cura di asportare dalle pareti e dal fondo del recipiente la polvere non perfettamente dispersa. La miscelazione dovrà protrarsi fino a completa omogeneità dell’impasto. Consigliamo di utilizzare per questa operazione un agitatore meccanico a basso numero di giri per evitare un eccessivo inglobamento di aria e di evitare di preparare l’impasto manualmente. La preparazione di Mapelastic può essere fatta anche impiegando un miscelatore per malte, generalmente in dotazione con le intonacatrici. Si raccomanda sempre, prima di scaricare l’impasto nella tramoggia della pompa, di verificare che, quest’ultimo, sia omogeneo ed esente da grumi.

Se avete scelto di applicare la malta manualmente, Mapelastic va posto in opera entro 60 minuti dalla miscelazione. Effettuare, sulla superficie preparata, una rasatura a zero di Mapelastic impiegando una spatola liscia e, quindi, stendere sulla rasatura a zero fresca, una mano di prodotto in modo tale da avere uno spessore finale non inferiore a 2 mm.

Se avete scelto l’applicazione a spruzzo, dopo la preparazione della superficie potrete applicare Mapelastic con una intonacatrice dotata di lancia per rasature in uno spessore minimo non inferiore a 2 mm. Qualora fosse richiesto uno spessore maggiore, Mapelastic deve essere applicato in più mani.

 

Per ogni ulteriore informazione sui prodotti per impermeabilizzare e su come risolvere il problema delle infiltrazioni d’acqua, vieni a trovarci in negozio!

 

Images: FreepikFreepik

Share This